Comunicati Stampa

Grande successo per il passaggio maceratese della Milla Miglia

jayLeno“Ciao, Macerata! Grazie della calorosa accoglienza”. Così Jeremy Irons ha salutato il pubblico che affollava piazza della Libertà ieri pomeriggio per la seconda giornata della 32^ edizione della Mille Miglia. Assiepati lungo tutto il percorso della prestigiosa carovana, i maceratesi hanno accolto gli oltre 500 splendidi bolidi con entusiasmo e partecipazione. Paloma Picasso, stilista di gioielli dal cognome illustre, ha raccontato ai microfoni degli speaker e dei giornalisti che si trattava della sua seconda volta a Macerata, la prima avvenuta oltre 15 anni fa. Anche Jay Leno, conduttore tv e comico americano, aveva il sorriso soddisfatto di chi sta vivendo una fantastica esperienza nella terra più bella del mondo. Apprezzatissima la presenza degli ex-piloti, dai più conosciuti ai meno conosciuti: Bruno Senna, Martin Brundle, Jochen Mass, Bernd Schneider, il capotecnico storico McLaren Jo Ramirez, pluriiridato in F.1 è sembrato felicissimo di disputare la Mille Miglia Storica. La modifica del percorso è stata apprezzata dai partecipanti, il versante adriatico in questo modo da San Marino fino a L’Aquila non era stato mai utilizzato in precedenza e per chi ha effettuato diverse edizioni, la novità si è dimostrata molto interessante. Le Bugatti, le Jaguar,. Mercedes, Alfa Romeo, Maserati, Ferrari, Bmw, Fiat, solo per citare alcune delle marche meglio rappresentate, hanno strappato applausi a non finire, così come gli equipaggi che sono impegnati nella maratona affascinante ma anche massacrante, per i chilometri da coprire ed i tempi da rispettare. Una splendida festa che gli equipaggi hanno dimostrato di gradire molto il transito in città. Tanto pubblico dai giovani richiamati dalle auto e dai vip presenti, ma anche tante persone mature che hanno vissuto la Mille Miglia di velocità disputata dal 1927 al 1957. Il saluto delle autorità cittadine presenti, il sindaco di Macerata Romano Carancini, l’assessore allo sport del Comune Alferio Canesin e la vicepresidente della Provincia Paola Mariani, è andato alla folla ma anche a chi ha permesso che tutto si svolgesse con ordine, preparando l’evento nei minimi dettagli. Soddisfattissimo il presidente dell’AC Macerata Enrico Ruffini, che ha lavorato con grande impegno per portare la “Freccia Rossa” in città. Tantissimi anche i bambini, a testimonianza di come la Mille Miglia sia innanzi tutto una festa da godere con la famiglia. “Come mio padre accompagnava me quand’ero piccolo, oggi io ho voluto portare i miei figli a questo meraviglioso spettacolo che ci parla della nostra storia, della nostra cultura”, afferma un giovane papà presente fra il pubblico. Il tempo poi pare proprio aver voluto premiare l’impegno degli organizzatori perlomeno nel maceratese: il cielo grigio infatti ci ha risparmiato dalla pioggia, pure prevista dal meteo. La carovana della Mille Miglia da Macerata ha proseguito il suo cammino per arrivare in tardissima serata nella capitale. Domani celebrità, piloti professionisti e appassionati d’automobilismo storico ripartiranno per percorrere la dorsale tirrenica fino a risalire a Brescia.

Informazioni

Data di pubblicazione19/05/2014
AutoreUfficio stampa Giuseppe Saluzzi - Maria Laura Pierucci
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Sarnano
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata