Eventi

Castrum Sarnani

Evento concluso
8-20 agosto, dalle ore 20 - “Taverna della Luna” taverna 8-20 agosto, dalle ore 20 - “Taverna della Luna” Storico appuntamento con il gusto. Apertura della trentennale “Taverna della Luna”, sul balcone panoramico, sottostante il maestoso Palazzo del Popolo, che offre un servizio di ristorazione all’aperto. La taverna, come da tradizione, propone piatti tipici dell'epoca medievale. Niente viene lasciato al caso: dall'utilizzo di ingredienti esistenti in epoca “precolombiana”, all'utilizzo di piatti e bicchieri in terracotta, fino al servizio in costume d'epoca, tutto è “pensato” per far vivere all'ospite il sapore autentico del passato. I commensali verranno deliziati da spettacoli di danza del ventre e giocoleria, dagli abili e audaci mangiafuoco, da spericolati trampolieri che al ritmo di musiche a tema si esibiranno in “performance” dall'elevato impatto emotivo. Le ultime quattro serate saranno allestite a tema con la partecipazione degli atleti delle contrade del Palio del Serafino. 8 agosto, ore 22 – Corteo Storico e Benedizione del Palio del Serafino Il corteo storico, preceduto dai ritmi del Gruppo Tamburini del Serafino, si snoderà per le vie del centro storico. Dietro allo stendardo raffigurante un Serafino con sei ali, storico stemma del Comune, il Podestà con la sua signora, i Priori delle quattro contrade, madame e messeri delle stesse sfileranno attraverso le vie del “castrum” scortati dal Capitano del Popolo e gli atleti del che parteciperanno ai giochi. La solenne benedizione darà l’apertura ufficiale di Castrum Sarnani. 9 agosto, ore 16 – Corteo Storico e Palio del Serafino - Ospite dell’evento l’attore cinematografico, teatrale e televisivo Giuseppe Zeno Accompagnato dal suono del campanone della Torre del Palazzo del Popolo, il corteo storico, preceduto dai ritmi del Gruppo Tamburini del Serafino, è una raffigurazione commemorativa delle istituzioni e dei costumi dell'antico Comune di Sarnano. Dietro allo stendardo raffigurante un Serafino con sei ali, storico stemma del Comune, il Podestà con la sua signora, i Priori delle quattro contrade, madame e messeri delle stesse e gli atleti sfileranno attraverso le vie del “castrum” scortati dal Capitano del Popolo e da valenti cavalieri fino ad arrivare al campo dei giochi, dove si sfideranno nei caratteristici quattro giochi: • Tiro alla Fune • Taglio del Tronco • Corsa con l’orcio • Salita al palo 10- 13 agosto, ore 17 - 24 - “Castrum Sarnani, il medioevo … che ritorna” arti e mestieri nel centro storico La manifestazione entra nel vivo. Varcato l’ingresso di Porta Brunforte, il paese si tuffa nell’atmosfera del suo passato. Si inizia con la bottega del “cambio”, nella quale il visitatore dovrà rigorosamente cambiare il proprio euro con il “denaro”, necessario per poter mangiare o fare acquisti all’interno del “Castrum”: non prima però di aver visto il cosiddetto “conio”, ossia la realizzazione, da parte di un abile artigiano, delle monete secondo le pratiche del passato. Si prosegue lungo i vicoli e le scalinate del borgo, che prendono vita grazie a spettacoli di danza e di mangiafuoco, combattimenti di scherma antica, cantastorie, strani personaggi del tempo, animazione con trampoli e giocoleria. Il turista potrà apprezzare l’arte degli antichi mestieri sapientemente riprodotti; il vasaio, il cestaio, il miniato, l’erborista, l’armaiolo, il cartaio, il candelatore, l’erborista, il falegname, l’orafo, il cerusico, la tintura, il cuoio, la cardatrice, il fabbro e molti altri. Il percorso si snoda tra le vie fino ad arrivare in Piazza Alta dove si svolgeranno per tutta la durata della manifestazione spettacoli d’animazione, per poi ridiscendere da via della Costa e via Leopardi. Nel percorso saranno allestite particolari scene di vita medievale come la grotta delle torture, l’inquisizione, la messa al rogo delle streghe e altre zone più ludiche come gli antichi e strani giochi medievali. Per la cena, il visitatore potrà scegliere se sedere alla Taverna della Luna, dove mangiare un pasto completo, oppure fermarsi nelle Osterie dislocate lungo l'itinerario, per assaporare veloci spuntini o sorseggiare un buon bicchiere di cervogia servito su un coccio da operosi monaci atti a far vedere ai visitatori gli antichi processi di produzione della birra. Ad aprire ogni sera il percorso dei mestieri sarà “il medioevo dei bambini” dove i piccoli visitatori del Castrum verranno arruolati da simpatiche animatrici che li vestiranno in abiti medievali per poi coinvolgerli in giochi di abilità all’interno del centro storico, la ricerca della principessa scomparsa o la nomina a cavaliere saranno indimenticabili momenti per i bambini che vi parteciperanno. Dalle ore 18 “Accampamento storico animato”, interessanti spiegazioni sugli usi e costumi dell’uomo d’arme del 1200 a cura della compagnia Grifone della Scala di San Severino Marche. Dal 16 al 20 agosto, dalle ore 20,00 – “A cena con la contrada…” Le ultime quattro serate saranno dedicate alle contrade del Palio del Serafino che dalla prima serata in ordine di arrivo inverso su succederanno alla Taverna della Luna, allestimento a tema e festa per squadra, contradaioli e simpatizzanti. A chiudere la manifestazione l’ultima sera, In Taberna Quando Sumus, serata in musica medievale con balli e animazione. Attività culturali L’evento Castrum Sarnani si arricchisce di anno in anno di importanti attività collaterali. L’edizione 2015 segna il 750° Anniversario della nascita del Comune di Sarnano, a tal proposito tutte le attività culturali gireranno intorno a questa ricorrenza. L’associazione Tamburini del Serafino sta provvedendo alla stampa di un volume che raccoglie tutte le informazioni sulla storia di Sarnano già proposte con la mostra tematica “Arcana”. Sarà realizzato un video professionale prendendo spunto dagli eventi che hanno segnato la nascita del Comune. Nei giorni dall’ 8 al 13 agosto dalle 17,00 alle 19,00 si organizzeranno visite guidate alla scoperta dei tesori e delle particolarità del centro storico sarnanese. All’interno del Palazzo del Popolo ,dall’8 agosto , saranno allestite diverse mostre tematiche, “Arcana, i segreti di Sarnano” un viaggio che ripercorre la storia del comune di Sarnano dai periodi più lontani, alla nascita del comune (1265) fino ad arrivare ai giorni nostri. Imago Sarnani, mostra fotografica delle opere che hanno partecipato al concorso fotografico sulla manifestazione. Mostra fotografica “Frammenti del Palio del Serafino” Nei giorni di Castrum Sarnani la Compagnia Grifone della Scala di San Severino Marche riproporrà lo spettacolo Radices, la storia della nascita del comune. Durante tutto il periodo della manifestazione sarà allestita nel centro storico una pannellatura volta a trasformare le vie che salgono fino a Piazza Alta in un museo all’aperto, i vari segni del medioevo, le chiese e i palazzi saranno spiegati in italiano e inglese, in modo da dare al turista di passaggio la possibilità di conoscere al meglio il centro storico. Visualizza il Trailer 2015 [youtube y-UrX83QUf8]

Allegati

icona file/pdf
Scarica la locandina
[135 KB - Ultima modifica: 31/07/2015]

Informazioni

ComuneSarnano
LuogoCentro storico
Sito webhttp://www.castrumsarnani.org
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
Il Comune di Sarnano
aderisce al SINP e al Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata